Posts Tagged‘speranza’

#iovalgo musica

La musica ha un grande potere: ti riporta indietro nel momento stesso in cui ti porta avanti, così che provi, contemporaneamente, nostalgia e speranza. Nick Hornby

#iovalgo #OneLoveManchester

Ancora una volta la speranza ha sconfitto la paura. La musica ha battuto le armi. E’ stato bello, ieri sera, essere tutti uniti nel nome della vita e del futuro. E, come dice il ritornello del brano dei Crowded House cantato ieri da Ariana Grande e Miley Cyrus: “Vengono a costruire un muro tra di noi Ma noi sappiamo che non vinceranno” Leading Team  

Manuela Iniart: faccio delle pance un piccolo capolovoro!

manuela iniart

  L’idea delle pance è nata per caso quando mia sorella era ricoverata ad Ancona e vedendola un po’ preoccupata, ho utilizzato dei colori che avevo in borsa e con una matita per gli occhi ho iniziato a disegnarle un bambino sulla pancia. Accorgendomi dello stupore della ragazza che era con lei in camera e delle infermiere, in serata ho pubblicato la foto su FB e da lì ho realizzato che poteva essere un’idea “giusta” . Grazie quindi al consenso social, anche una mia cliente in banca mi chiese di dipingerle la pancia e da lì è iniziato tutto. Sono…

#iovalgo obiettivi

martin luther king

Se non puoi volare, allora corri, se non puoi correre, allora cammina, se non puoi camminare, allora gattona, ma qualsiasi cosa fai, devi continuare ad andare avanti. (Martin Luther King)    

#iovalgo felicità

Le persone più felici non sono necessariamente coloro che hanno il meglio di tutto, ma coloro che traggono il meglio da ciò che hanno. Khalil Gibran                           

Mauro Meanti: lavoro, ambizione, famiglia, futuro, etica, parità. E’ tutto possibile? Sì, lo è.

Capisci che ci crede nel momento in cui lo senti parlare: parla delle “sue” azioni di diversity&inclusion in modo equilibrato, senza sbavature, senza autocelebrazioni. Mauro Meanti è dal 2015 Amministratore Delegato di Avanade Italy, joint venture tra Microsoft Corporation e Accenture LLP. Parla della parità di genere come di un’evoluzione ineluttabile cui tendiamo, almeno nelle intenzioni, ma che anche inconsciamente cerchiamo di contenere negli alvei della disparità perché è lì che noi esseri umani ci muoviamo meglio. E’ la nostra comfort zone, sappiamo di doverne uscire ma gli strumenti a disposizione sono pochi e poco chiari. Eppure la posta in…