Posts Tagged‘passione’

La mia fotografia da moderna Rembrandt!

annamaria bruni

Mi chiamo Annamaria Bruni, sono nata a Cagliari nel 1974, fin da piccola ho sviluppato un forte interesse per le immagini, grazie alla passione di mio padre per la fotografia. Ho mosso i primi passi in questo campo in Sardegna, lavorando come assistente fotografica, per spostarmi poi a Milano dove mi sono dedicata alla fotografia di Moda.  Trasferita a Londra nel 2000, mi sono specializzata in ritratti femminili, mia grande passione, collaborando con diverse Agenzie di Modelle. Nel 2004 inizia il mio grande amore per il Medio Oriente: in Egitto, rimango stregata dalla cultura araba. Unisco le mie due passioni…

L’arte del rischio: le cose si possono fare!

Mi sono laureata in letteratura greca classica. Poco tempo dopo mi hanno spiegato che – in quanto donna e laureata in una materia umanistica – incarnavo sul mercato del lavoro la categoria debole per eccellenza. Come dire: nessuna chance se non quella di infilarmi nel tunnel senza fine dei concorsi pubblici per l’insegnamento. Io quello però non lo volevo fare, anche se tutti dicevano che per una donna, appunto, sarebbe stato vantaggioso. Così avrei potuto occuparmi della casa e dei figli. Peccato che a me insegnare non interessava, e nemmeno fare ricerca all’università, altra cosa che pareva si addicesse a…

Susanna: passione per il viaggio, accoglienza come mestiere

Ricordo ancora come fosse ieri il giorno in cui, tornata da scuola, incrociai i miei genitori sulla porta di casa, con in mano la valigia, pronti a partire per Parigi. Un viaggio deciso all’ultimo minuto. L’infinita gioia che i loro occhi esprimevano e la sensazione di pienezza e leggerezza che mi trasmisero in quei pochi minuti di saluti, prima che partissero, fecero nascere in me una forte voglia di viaggiare, che è rimasta sempre viva, anche se non soddisfatta da subito, per motivi sia economici che di studio. Appena sono stata in grado di farlo, ho appagato il mio desiderio, iniziando con viaggi alla mia…

Giada Valdannini, il giornalismo la mia passione!

giada valdannini

Sono una giornalista professionista e lavoro da dieci anni per Radio Città Futura www.radiocittafutura.it, un’emittente storica romana fondata nel 1976. Dal mio ingresso nei loro studi, mi sono sempre occupata di cronaca, attualità e politica, conducendo – fino allo scorso anno – il programma quotidiano ‘Le strade di Roma’. Nell’attuale stagione, ho invece deciso di raccontare il futuro. Nel mio ‘3.0 – Storie digitali alla radio’ (in onda tutti i giovedì alle 12) tratto infatti di eventi, professioni e personaggi legati a innovazione, digitale e nuove tecnologie.   Una bella sfida per parlare delle opportunità che offre il mercato del…

Simona Barbieri e Hubdot: le mie connessioni colorate!

Hubdot

Simona Barbieri “un’italiana a Londra”, come le è nata l’idea di HubDot? Sentivo la necessità di un modo diverso e profondo per instaurare relazioni tra le persone, in particolare al femminile: in questo senso Hub Dot rappresenta un nuovo modo di creare connessioni, facendo leva sulle inclinazioni personali, sulle attitudini, sullo stato d’animo delle persone e non sulle qualifiche, o etichette o appartenenze di vario genere. Per quello ci sono già i network professionali o di categoria, Hub Dot è un modo completamente diverso di fare networking e l’idea è quella di aiutare in particolare le donne, con esperienze professionali…

Monica Vitali: “il primo amore non si scorda mai!”

monica vitali

Mi chiamo Monica Vitali, da anni in azienda mi occupo di bilanci, contabilità e controllo di gestione ed è un lavoro che mi appassiona molto.  Sin da piccola sono stata attratta dalle materie economiche e finanziarie grazie a mio padre che mi ha trasmesso questa passione. Ricordo che negli anni 80 ero poco più di una bambina quando il mercato azionario si aprì ai piccoli investitori e mio padre, che faceva tutt’altro lavoro, iniziò a parlarmi di aziende, di borsa, di bilanci, di quotazioni e di investimenti azionari. La scelta della laurea in Economia e Commercio a Bologna dopo il…

I sogni chiusi nel cassetto fanno la muffa

Ho un fermo immagine di me bambina, con l’acqua negli occhi, sotto la doccia che leggo per intero l’etichetta di un bagnoschiuma. Ne ho un altro: io con in mano il foglietto illustrativo di una medicina. Me lo studio fino all’ultima lettera, le istruzioni, la lista degli ingredienti, i modi d’uso, le avvertenze. Questa curiosità, che è alla base della mia passione, è ancora presente in me ed è il motore che mi ha spinto nel corso degli anni e durante la mia crescita personale e professionale. Ho frequentato Chimica e Tecnologie Farmaceutiche con Indirizzo Cosmetico a Padova. Dopo la…

Studio e idee chiare, ingredienti di una carriera promettente

Mi chiamo Alessandra Veronesi, ho 21 anni, sono nata in provincia di Verona e attualmente risiedo a Milano per il terzo anno di Università. Studio in Cattolica nel corso di Economia e Gestione dei Beni Culturali e dello Spettacolo. Quando ho scelto questo indirizzo di laurea non ero propriamente convinta, perché al liceo avevo studiato lingue e non sapevo se sarei riuscita a portare a termine un percorso economico. Ho scelto quel corso perché mi sembra tutt’ora il modo migliore per mediare tra l’ambito musicale in cui mi stavo costruendo le basi per una futura carriera e una professione satellite di…

Barbara Riccardi: “La mia nomination è la risposta che le cose possono accadere”

barbara riccardi

 Il mio passepartout è insegnare giocando, pensando a me da bambina e da alunna per evitare di annoiare me e loro per questo invento modi e modalità per approcciare la didattica in modo creativo, ricercando “formule magiche” che poi tanto magiche non sono perché solamente vere, che siano accattivanti per attrarre la loro attenzione verso l’apprendimento in modo dinamico e che li porti ad un ragionamento autonomo, critico e creativo. Un lavoro di ricerca e sperimentazione continua per calare al meglio l’intervento didattico. Porto le cose che mi appassionano dentro scuola mettendo il vissuto reale a disposizione dei ragazzi che…