Posts Tagged‘mamme’

Manuela Iniart: faccio delle pance un piccolo capolovoro!

manuela iniart

  L’idea delle pance è nata per caso quando mia sorella era ricoverata ad Ancona e vedendola un po’ preoccupata, ho utilizzato dei colori che avevo in borsa e con una matita per gli occhi ho iniziato a disegnarle un bambino sulla pancia. Accorgendomi dello stupore della ragazza che era con lei in camera e delle infermiere, in serata ho pubblicato la foto su FB e da lì ho realizzato che poteva essere un’idea “giusta” . Grazie quindi al consenso social, anche una mia cliente in banca mi chiese di dipingerle la pancia e da lì è iniziato tutto. Sono…

#Momsdontquit, una battaglia di civiltà

Abbiamo firmato, e condividiamo volentieri, la campagna Moms Don’t Quit, che mira a coinvolgere l’opinione pubblica e le istituzioni sulla piaga delle dimissioni in bianco alle quali molte donne sono costrette. Di seguito il testo della petizione:  Al Ministro Delle Pari Opportunità, al Presidente Della Repubblica Italiana, al Presidente Del Senato e al Presidente Della Camera:  “Ci rivolgiamo a voi per fermare una volta per tutte una prassi ancora troppo diffusa nel nostro Paese: migliaia di donne ogni anno sono indotte a lasciare il proprio posto di lavoro come conseguenza della maternità. Vi chiediamo di creare al più presto un…

Mum Advisor: parola di mamme.

mum advisor

Ciao, mi chiamo Silvia Esposito, ho lavorato per diversi anni nell’ufficio stampa di una nota casa di moda, e sono un’eterna sognatrice e viaggiatrice, amante della musica, instancabile curiosa sempre alla ricerca di emozioni e posti nuovi. Diventata mamma di due maschietti, Alberto e Andrea, ho cominciato a fare spesso delle ricerche in internet per cercare pareri sulle scuole, posti da vedere con i bambini o ristoranti kids friendly e mi sono presto resa conto che una mamma, oltre a cercare un posto in sé,  vuole un confronto con le altre mamme su questi temi, perché l’unione fa la forza!…

“Da grande voglio essere come la mia mamma”

Noi siamo abituati per cultura a discutere su tutto ciò che è degli altri e dunque non è facile per me descrivere “chi è Laura” . Direi donna, mamma, moglie, lavoratrice, blogger … non amo etichettarmi, quando mi presento dico semplicemente “io sono Laura” e la gente è come se si aspettasse io continuassi … nominando qualche brand, in realtà il brand sono io! Ho sempre ritenuto che racchiudere il proprio nome in una etichetta, sia limitante soprattutto per tutte le potenzialità che risiedono nel nostro cervello e nel nostro cuore. Nel mio quotidiano cerco di identificare priorità ed urgenze,…

I bambini devono essere felici. Non farci felici…

Ci siamo conosciute fra i banchi dell’Università il primo giorno in Bicocca e l’esserci presentate e il diventare amiche è stato istantaneo. Un’affinità elettiva, che ci ha portato tra montagne di libri e una sintonia rara a voler affrontare insieme una grande sfida: aprire il nostro studio di consulenza familiare a Milano nel 2009 (in via Eustachi 20). Siamo pedagogiste felici di esserlo! E nel nostro studio affianchiamo e sosteniamo ogni giorno in particolare genitori che hanno bisogno di consulenze per affrontare piccoli e grandi difficoltà quotidiane legate all’educazione e alla crescita dei propri bambini. Un aiuto concreto per migliorare…

La mamma avatar: dalla regina del focolare alla regista della famiglia!

Lo hanno detto in molti: arrivare alla maternità oggi non è un approdo scontato. Si tratta di una vicenda sempre più complessa che va incastrata in un percorso di crescita femminile in cui la donna (legittimamente, a nostro avviso) non intende rinunciare ad ambiti di realizzazione quali l’essere una buona compagna, una professionista, un’amica fidata, un soggetto sociale, una figlia riconoscente e accuditiva. La donna di oggi non si accontenta più di essere solo una madre “regina della casa”. Se questo dato è evidente, ciò non significa tuttavia quello che i detrattori della nuova madre vorrebbero sostenere e cioè che…

Fridabike: le mie bici da Atelier!

Sono una mamma che non ha saputo rinunciare alla bicicletta, soprattutto dopo essere diventata mamma. Non ho mai comprato una macchina in vita mia. In città  la bicicletta è il modo più veloce di spostarsi, io sono sempre in ritardo, quindi è perfetto.  Due gravidanze a 15 mesi di distanza mi hanno messa un po’ in crisi per quanto riguarda gli spostamenti in tre, mi hanno costretta ad usare la macchina del mio compagno. Milano era diventata improvvisamente brutta. Per fortuna questo periodo è stato breve. E’ stato rivelatore un viaggio a Copenaghen. Ho visto mamme bellissime, anche di tre o…

Familywelcome: per continuare a esistere come donne.

Dal marketing internazionale all’esperienza di diventare madre. Appena è nato il bambino mio marito è stato trasferito per un anno in Spagna. Ho quindi deciso di chiedere un anno di maternità per seguirlo per stare insieme accanto al piccolo che era nato con problemi di salute. A  Madrid ho conosciuto delle ragazze che da 4 anni hanno creato una piattaforma famosa in tutta la Spagna, Mammaproof, che si affianca ad una guida cartacea (Ruta MMMP), che altro non è che una guida dei migliori luoghi/prodotti e servizi a portata di famiglia con bambini nelle città di Madrid e Barcelona. Dopo…

Mammeonline: confronto e idee

  Era il gennaio 1998. Stavo vivendo i primi mesi di vita di mia figlia, le sere si trasformavano in incubi di ore in cui nulla sembrava poter consolare il pianto disperato di mia figlia. Con Ernesto, mio consorte e papà di Giulia, ci siamo collegati, pieni di speranza, ad internet. Tutto si può trovare su Internet, ci dicevamo speranzosi e ammaliati dall’arrivo del web anche in Italia. Sì, è vero, potevamo trovare di tutto, meno che informazioni sulla maternità e la pediatria in lingua italiana. Trovavamo solo interessanti ma altrettanto inutili per noi, in quel momento, informazioni dedicate allo…