Posts Tagged‘arte’

A01 Art Gallery: la conseguenza di passione e scelte

La galleria d’arte contemporanea A01 può essere definita in un solo modo: conseguenza. La mia passione nasce in modo ossessivo, non ho mai badato a preconcetti o, come li definivano molte persone, sprechi; a diciotto anni ho comprato, sudando non poco, il mio primo lavoro. Ero inesperto, e voglioso di quel senso di possesso che spesso si prova nel comprare arte. Mi piacevano gli artisti storicizzati, i grandi movimenti del ‘900, e quindi mi accontentavo un po’ di tutto. In quel periodo desideravo un lavoro Dadaista, quindi Man Ray mi sembrava un buon compromesso rispetto al ben più costoso Duchampes. Da…

#iovalgo poeta

How many roads must a man walk downBefore you call him a man?How many seas must a white dove sailBefore she sleeps in the sand?Yes, and how many times must the cannon balls flyBefore they’re forever banned?The answer, my friend, is blowin’ in the windThe answer is blowin’ in the wind Yes, and how many years can a mountain existBefore it’s washed to the sea?Yes, and how many years can some people existBefore they’re allowed to be free?Yes, and how many times can a man turn his headAnd pretend that he just doesn’t see?The answer, my friend, is blowin’ in…

#iovalgo arte

Colori, suoni, forme, armonie. In generale, bellezza che alimenta l’anima e restituisce visioni di mondi e di futuro. L’arte nutre e costruisce, regaliamocela sempre. (Leading Myself)   * In foto, un momento dell’installazione “77 Million Paintings for Palazzo Te” di Brian Eno, Mantova 1.7.2016

Alessandra Coscino : #DonneInArte

#DonneInArte

DonneInArte nasce per caso, per una mia passione. Inizialmente vive come “hashtag su twitter”, e poi evolve, diviene identità, intensità, umanità. Nel tempo, e grazie al tempo,  l’idea di nutrire questo universo è stata accolta da più persone e l’intento condiviso è divenuto quello di diffondere l’arte in tutte le sue forme, con particolare attenzione al valore della figura femminile. Questo cosmo, articolato e diffuso, tratta ora con intensa leggerezza temi culturali di vario genere in maniera continuativa, spazia nel sociale, comprende sia temi frivoli che seri; poiché la Vita è un’ infinita raccolta di sentimenti più disparati. Attraverso #DonneInArte ho potuto comprendere che…

I miei turbanti da mille e una notte!

  Sono nata a Teheran 1982 e mi sono trasferita in italia nel 2004. Ho una laurea in Graphic Design e una in Design Industriale, un master di Management della Moda presso Bocconi / Milano Fashion Institute ma dopo diverse esperienze nel settore grafico, design e comunicazione, ho deciso di dedicarmi al mio progetto che potesse esprimere me stessa creando il mio brand: Zahra SartipiMi sono sempre interessata al mondo femminile e all’influenza della religione, ai cambiamenti politici, sociali economici sul modo di apparire delle donne sia in Oriente che in Occidente nel corso dei secoli.Mi ispiro all’arte, storia, letteratura e poesia persiana,…

Francesca Isola: 10 ragazze per me!

Francesca Isola, grande protagonista del Tempo delle Donne attraverso il suo teatro ma 10 ragazze, possono davvero bastare?  Innanzitutto, mi fa piacere presentare alle lettrici (e ai lettori) di LeadingMyself le mie dieci ragazze che, in questo momento, se ne stanno lì appollaiate alle mie spalle nella veste di squadra controllo qualità per verificare che le mie risposte siano corrette; gentile pubblico, ecco a voi Franziska, Musa, Libera, Madre Coraggio, Candy, Spavalda, Cassandra, Serena, Espansa e LaDivina. In realtà il numero esatto delle mie ragazze interiori è dodici; il titolo del mio spettacolo è “Dieci Ragazze” un po’ per esigenze…