Emanuel Chirila: vi presento la mia invenzione

emanuel chirila

 

Mi chiamo Emanuel, ho 20 anni, abito a San Giovanni Valdarno (Arezzo) dal  2007 e sono nato in Romania.

Da sempre con la testa fra le nuvole, sono curioso e creativo. Non sono mai stato un grande studioso ma ho sempre avuto la passione per la tecnologia.
Quando avevo 9 anni l’esigenza mi ha portato a costruire il mio primo personal computer con pezzi di scarto di altri computer, da allora è cominciato il mio cammino per apprendere come funzionano i device elettronici e successivamente, grazie a internet, ho appreso sempre più competenze sulla programmazione e sull’elettrotecnica.

Quando avevo 18 anni mi venne in mente l’idea di creare un qualcosa che potesse capire quando ci troviamo in difficoltà e mandare subito l’allarme.
Stavo pensando ad un casco per moto che potesse rilevare l’urto con l’asfalto in caso di incidente ed inoltrare subito un sms con la richiesta d’aiuto, fornendo la posizione del luogo dove si trova l’infortunato.
A prima vista si tratta di una banale invenzione ma che può rendere più sicura la guida su due ruote, sia per i giovani che per gli appassionati di viaggi in moto.

Grazie all’aiuto fondamentale dello Studio Rubino di Roma, sono riuscito ad avere la copertura brevettuale della mia invenzione. Sto lottando per riuscire a portare questo prodotto sul mercato con la collaborazione di un grande produttore di caschi Italiano per il 2019. La mia più grande soddisfazione sarà quella di vedere la mia invenzione nei negozi di tutta Italia.

Ringrazio molto TedxYouth@Bologna per la bellissima occasione che mi ha dato per far conoscere la mia idea di valore.