Clizia Incorvaia: “Puntate sulla vostra unicità”

clizia incorvaia

Sono laureata in scienze della comunicazione e sono venuta a Milano dalla Sicilia, dai luoghi tanto cari a Camilleri. Sono cresciuta a pane e moda grazie alla rivista Moda di Vittorio Corona, di cui conservo la raccolta.

Da piccola volevo fare la stilista: “Mai più Krizia sulle vostre magliette ma Clizia”..sono sempre stata attratta dalla moda come processo creativo per poi diventare giornalista di moda. Per caso sono poi approdata alla corte di Piero Chiambretti che mi sceglierà per la stagista intellettuale con un alto romantico.

Nonostante io abbia poi lavorato tanti anni in tv, volevo comunque fare qualcosa nella moda e seguire quella che era “la mia anima”: conciliare immagine e scrittura, dare “Clizia veramente” senza recitare più delle parti.  

Sentendo poi parlare del concetto di “blog” come diario di esperienze, ho deciso di crearne uno anch’io da condividere con tutte le donne.

All’inizio era un blog di contestazione dove mi nascondevo dietro una testa di Barbie per combattere l’omologazione. Dopo la gravidanza, circa un anno e mezzo fa, ha preso corpo il blog di oggi: “Il Punto C” che sta non solo per il punto di vista di Clizia ma anche per il vostro punto di vista, il punto “cool”. Infatti termino tutti i miei articoli invitando le mie lettrici a trovare il proprio PUNTO C, il punto di forza, quello che ci rende uniche e diverse dalle altre contro l’omologazione, di chi fa propri modelli altrui, valorizzando la nostra unicità.  

Il mio messaggio sulla moda è quello di giocare, divertirsi, mixare, senza prendersi troppo sul serio. Non amo infatti la serietà del fashion system, come disse Fiorucci:” La moda è di tutti” e a Fiorucci devo tantissimo per aver creduto davvero in me. Il mio mito era lui, da cui mi legava un grandissimo rapporto d’amicizia.  

I miei consigli per un blog di successo? Bisogna crederci davvero, investire (il mio è già ad un nuovo restyling) prima di avere un maggiore equilibrio di passione e professionalità. Le persone si devono riconoscere nel blog; scrivere cose reali è fondamentale perché chi ci legge, così come le foto, le lettrici sono in cerca di esperienze. il mio blog ha avuto successo quando portavo la mia esperienza, specie quando ero in gravidanza dove avevo mamme che mi chiedevano consigli dei più disparati, dal tipo di passeggino usato e al regime alimentare più adatto. Io stessa in gravidanza mi sono occupata di me più che mai, tante proteine frutta e verdura, vissuta come una rinascita totale per dare il meglio a mia figlia.

Bisogna seguire il proprio corpo senza ansia.

Un mio consiglio alle lettrici in gravidanza? Per chi se lo può permettere dei massaggi, oppure camminare sempre ogni giorno e bere tanta acqua! L’importante è amarsi sempre e comunque e si può essere più sexy anche con 10 kg in più! Io stessa mi sono sposata a 7 mesi ed ero felicissima!

Bisogna ripetersi sempre: non c’è niente che tu non possa fare che io non possa fare e dobbiamo ripetercelo sempre.

I miei progetti per il futuro? Grazie al nuovo restyling del blog, le mie lettrici potranno condividere con me le proprie esperienze e le proprie curiosità..e perderci nel nostro universo “rosa”!!!

Vi aspetto……sul PuntoC!!!!

 

clizia incorvaia Clizia incorvaia

sito web: il punto c

FB: Clizia Incorvaia

foto: Viviana Bonafede