Posts Tagged‘scuola’

#innovareinsieme con App ORA X

app ora x

Suona la sveglia, mi alzo di colpo. Non c’è tempo di crogiolarsi nel letto. È cominciato un altro giorno, un’altra corsa. Preparo la colazione per tutta la famiglia, intanto sveglio i bambini. I vestiti sono pronti sulla sedia dalla sera prima ma poi mi ricordo che oggi c’è la recita. Qual sarà l’abbigliamento indicato? Cerco nella chat del gruppo scuola, scorro la cronologia, mi imbatto nella miriade di grazie, prego e convenevoli e intanto il tempo scorre… Finalmente riesco a trovare l’informazione che mi serve! Maglietta rossa e pantalone blu! Facciamo colazione, ci vestiamo e via di corsa a scuola. Traffico,…

Barbara Riccardi: “La mia nomination è la risposta che le cose possono accadere”

barbara riccardi

 Il mio passepartout è insegnare giocando, pensando a me da bambina e da alunna per evitare di annoiare me e loro per questo invento modi e modalità per approcciare la didattica in modo creativo, ricercando “formule magiche” che poi tanto magiche non sono perché solamente vere, che siano accattivanti per attrarre la loro attenzione verso l’apprendimento in modo dinamico e che li porti ad un ragionamento autonomo, critico e creativo. Un lavoro di ricerca e sperimentazione continua per calare al meglio l’intervento didattico. Porto le cose che mi appassionano dentro scuola mettendo il vissuto reale a disposizione dei ragazzi che…

Chiara Burberi: la matematica è uno sport per ragazze!

Chiara Burberi è la co-founder di Redooc.com, una piattaforma di education online di materie scientifiche per i ragazzi delle scuole medie e dei licei.  Laurea in Bocconi e docenza universitaria nella stessa università, poi esperienza aziendale in McKinsey e Unicredit. Nel mese di maggio 2016  è stata indicata dallo studio di The Hundert,  una startup berlinese, fra le 100 founder di maggiore successo  del digitale e dell’app economy d’Europa.    1) Redooc è partita come piattaforma educational online per i licei, ormai è disponibile per le scuole medie e state lavorando per portare la stessa metodologia alle elementari. Finalmente la matematica è…

Ai ragazzi dico: “Siate stupefacenti di vostro!”

Giorgia Benusiglio, vuole presentarsi ai nostri lettori? Era ottobre del 99, fuori dalla mia scuola avevano distribuito dei depliant del Ministero degli Affari Sociali, con testi approvati dal Ministero della Salute, che erano per la politica della riduzione del rischio o del danno, sostanzialmente ti dicevano di stare attento alle sostanze ma se proprio le volevi provare di seguire i consigli scritti sull’opuscolo: prendine mezza, successivamente prendi l’altra mezza dopo circa un ora, bevi tanta acqua, non mischiare con alcool, bagnati frequentemente i polsi etc…(in realtà poi si è scoperto che quegli opuscoli dovevano finire in centri di aggregazione giovanile…

Malala Yousafzai, predestinata leader per i diritti civili

La storia di Malala Yousafzai, o più semplicemente Malala, è nota a tutti. L’attivista che si batte per il diritto all’istruzione delle donne pakistane, è diventata, nonostante la sua giovanissima età, un grande simbolo della lotta per i diritti civili. Ma come ha fatto una giovane studentessa a diventare una delle più importanti leader per i diritti civili? Alla base del successo di Malala c’è sicuramente l’impegno prematuro. Malala comincia ad interessarsi di politica giovanissima, in un’età nella quale abitualmente l’interesse viene focalizzato in altre attività. L’interesse per la politica la porta presto a lottare per il diritto all’istruzione e…

#iovalgo

  “Non mi importa di dovermi sedere sul pavimento a scuola. Tutto ciò che voglio è l’istruzione. E non ho paura di nessuno” (Malala Yousafzai )