Posts Tagged‘moda’

Clizia Incorvaia: “Puntate sulla vostra unicità”

clizia incorvaia

Sono laureata in scienze della comunicazione e sono venuta a Milano dalla Sicilia, dai luoghi tanto cari a Camilleri. Sono cresciuta a pane e moda grazie alla rivista Moda di Vittorio Corona, di cui conservo la raccolta. Da piccola volevo fare la stilista: “Mai più Krizia sulle vostre magliette ma Clizia”..sono sempre stata attratta dalla moda come processo creativo per poi diventare giornalista di moda. Per caso sono poi approdata alla corte di Piero Chiambretti che mi sceglierà per la stagista intellettuale con un alto romantico. Nonostante io abbia poi lavorato tanti anni in tv, volevo comunque fare qualcosa nella…

Filippa Lagerbäck: consapevolezza, concretezza, naturalezza, tranquillità

filippa lagerback

Filippa Lagerbäck, lei è svedese trasferitasi in Italia ormai da moltissimi anni. Nel suo paese c’è un concetto molto evoluto sul ruolo della donna nella società; lei che differenze ha riscontrato nel nostro paese e come stiamo migliorando in tal senso? Premessa: Ormai ho vissuto più anni all’estero che nella mia patria, arrivando in Italia a 18 anni per poi girare il mondo prima di tornare di nuovo qui… per sempre? Mi trovo davvero bene, amo la curiosità e il calore che contraddistingue il popolo italiano. Io sono cresciuta in una famiglia allargata dopo il divorzio dei miei genitori. Io…

#iovalgo

#krizia

La mia è una moda duttile, che si adegua al quotidiano e alla cultura in evoluzione, perché incoraggia le donne ad essere attive, dinamiche, aggiornate, sempre al passo coi tempi e con quanto accade intorno a loro, cercando un’eleganza fatta anche di sense of humour e di autoironia. (Krizia)

Glix…e così inizia l’avventura!

#glix

Vi è mai capitato di chiedere ad un amico di comprare qualcosa al posto vostro? Una giacca particolare ad esempio a Parigi o un paio di scarpe a NY? o sapete che il cappello dei vostri sogni esiste, ma in una boutique a Berlino? GLIX nasce mentre stavo esaudendo il desiderio di una mia amica: trovare un paio di scarpe in un negozio che lei non poteva raggiungere, perché abitava in un’altra città. Trovato l’oggetto del desiderio, scatto una foto, la condivido e, dopo una veloce conferma, compro al posto suo. Ecco la classica scintilla, una lampadina che si accende,…

Principesse da maneggiare con cura!

logo2.1

Princess Handle With Care: l’arte di comporre abiti con materiali e volumi in irrefrenabile attrazione. Un concept vintage-sartoriale che ha radici culturali profonde, da ricercare nello studio e nell’analisi di percorsi storici che hanno lasciato la loro impronta. Lo stile boho-chic trova la sua massima espressione nel tatto e nella sensibilità generati dalle emozioni più dirette e gratificanti che non hanno bisogno di parole per essere comprese. Abiti per vestire ed ornare una donna maliziosa e innocente, disincantata ed ingenua. Alla ricerca di un’acerba sensualità, con una punta di romanticismo. Un percorso di stile ispirato all’elaborazione dei canoni che hanno…

FOULAB e una creatività tutta italiana!

FOU

Un progetto che è prima di tutto il frutto della ricerca creativa di due architetti italiani di origini emiliane, Francesca Minervino e Federica Primavori. Fiorentine d’adozione, Francesca e Federica, hanno iniziato a lavorare insieme durante gli anni dell’Università, progettando e cucendo oggetti d’uso comune e d’arredamento per loro stesse. Il loro progetto è maturato e ha preso forma, intuendo come amalgamare tra loro arredamento, manifattura, riciclo e gusto retrò: il risultato sono i loro cuscini decorativi, pezzi unici, irripetibili. L’idea è far rivivere vecchi foulard vintage trasformandoli da accessori-moda a morbidi cuscini pazientemente fatti a mano, con l’accuratezza (e pignoleria) che solo due architetti…

Made for change: un’idea fondata sul cambiamento!

mfc logo

MADE FOR CHANGE, un nome che racconta l’essenza di un’idea, un’idea fondata sul cambiamento, sulla passione, la ricerca di un’espressione capace di racchiudere un modo diverso di fare moda. MFC è un brand nato nel 2011 dall’unione di due giovani stiliste, Carlotta Redaelli e Simona Donadio, che dopo aver conseguito un diploma in Fashion and Textile design hanno deciso di condividere la propria visione etica e sostenibile della moda creando un marchio d’abbigliamento bio. Nel 2012 il progetto Made For Change si aggiudica il primo posto al bando di concorso “Ritorno al Futuro” indetto dalla Camera di Commercio di Monza…

Blamod: “Spero di continuare così”

InstagramCapture_4c7a0c75-6a32-43d4-94d0-9fb102094dc5

Mi chiamo Antela e ho 22anni. La mia passione é sempre stata legata al mondo della moda, forse perché ho una mamma sarta. Dopo aver fatto qualche esperienza lavorativa, ho capito che crearmi un mio lavoro mi avrebbe resa piú felice. Cosi, dopo essere tornata da una lunga vacanza a Malta, andai a fare un provino per una trasmissione conosciuta a Milano ed e li che mi suggerirono di aprire un blog. Ho aperto il blog qualche mese fa e devo dire che sono molto soddisfatta. Principalmente sono una fashion blogger, quindi parlo dei miei outfit e delle nuove tendenze, ma…

Le Stanze della moda: “blogger + moda una vita nuova e piena”

logofinaleida1000px

A 10 anni sognavo di fare la cantante, a 15 la psicologa (a quell’età ho avuto il mio primo cellulare, ma era solo il 1997, adoravo la tecnologia), a 30 ho scoperto la mia vera vocazione e l’ho seguita. Ho inseguito con caparbietà tutti i miei sogni. Sono stata cantante per professione, mi sono specializzata fino a diventare una psicoterapeuta e poi ho incontrato la moda e ho iniziato a scrivere. Inarrestabilmente. Oggi sono psicologa dentro, fashion editor e blogger nella vita professionale. Nel 2012 ho deciso di trasferirmi a Londra per seguire quello che oggi è mio marito e…