I sogni chiusi nel cassetto fanno la muffa

Ho un fermo immagine di me bambina, con l’acqua negli occhi, sotto la doccia che leggo per intero l’etichetta di un bagnoschiuma. Ne ho un altro: io con in mano il foglietto illustrativo di una medicina. Me lo studio fino all’ultima lettera, le istruzioni, la lista degli ingredienti, i modi d’uso, le avvertenze.

Questa curiosità, che è alla base della mia passione, è ancora presente in me ed è il motore che mi ha spinto nel corso degli anni e durante la mia crescita personale e professionale.
Ho frequentato Chimica e Tecnologie Farmaceutiche con Indirizzo Cosmetico a Padova. Dopo la laurea sono entrata in azienda cosmetica, dove ho avuto l’opportunità di apprendere le fasi di realizzazione di un prodotto: dall’idea alla progettazione, dalla sperimentazione fino alla produzione e al marketing. Successivamente ho lavorato come product manager in un’azienda di Milano e qui ho imparato che la comunicazione è fondamentale per il successo di un marchio: importante saper fare, ma anche far sapere.

Dentro di me, intanto, sentivo crescere il desiderio e la necessità di realizzare qualcosa che mi appartenesse, mi esprimesse, mi rappresentasse.
Poi il viaggio a Praga. Sarà stata l’atmosfera magica di questa città, o semplicemente i tempi erano ormai maturi, ma qui ho avuto l’intuizione. Ovunque, nei negozi, per le strade, nell’aria respiravo tradizione, vedevo e sentivo un fortissimo attaccamento della gente alle proprie radici. Ho pensato subito al mio lago, alla sua storia, alla sua unicità. E così è nato il sogno di VitaLake.

VitaLake è il frutto dell’unione di queste due mie passioni: la scienza cosmetica, di cui mi occupo da tempo per studio e lavoro, e il mio territorio, il lago di Garda, dove sono nata, dove vivo e che amo profondamente.
Spesso mi sono chiesta se ce l’avrei fatta a realizzare questo mio progetto. Molte volte sono stata tentata a rinunciarvi e scegliere strade più facili. Ad un certo punto però mi sono detta: i sogni nel cassetto fanno la muffa. Così mi sono messa in gioco.

Ho lasciato il lavoro in azienda e ho iniziato l’attività di farmacista freelance, per riuscire a gestire autonomamente il tempo e dedicarmi al mio progetto. Non è stato facile seguire due lavori, che richiedono entrambi attenzione, concentrazione e pazienza. Ma ne è valsa e ne vale la pena.
Oggi firmiamo sedici creazioni cosmetiche, preparate con materie prime naturali provenienti esclusivamente dal territorio gardesano e legati alla sua tradizione: limoni della Riviera, olio extravergine d’oliva, vino rosso Bardolino. foto-gruppo-originale

Scegliamo i nostri fornitori tra aziende locali che siano, come noi, attente alla qualità, rispettose dell’ambiente e, last but not least, con le quali ci sia una comunanza di vedute che vada oltre il rapporto economico. Ritiriamo personalmente dai fornitori selezionati le materie prime, per poi consegnarle al laboratorio, che provvede alla produzione, al riempimento e al confezionamento del prodotto.

Ad oggi abbiamo come punti vendita negozi, farmacie e alberghi, alla costante ricerca di prodotti esclusivi e tipici da proporre ai loro ospiti e clienti.
Siamo cresciuti. Il plurale è d’obbligo, perché ogni prodotto è il frutto e il risultato del lavoro di tutte le persone coinvolte nella sua realizzazione. Dalla prima all’ultima.

Il cuore della squadra sono le VitaLake’s Angels, come mi piace chiamarci, ed è tutto al femminile. Insieme a loro e a tutti i preziosissimi collaboratori che ci accompagnano, questa avventura continua.
E’ solo l’inizio, le difficoltà e i momenti di scoraggiamento sono all’ordine del giorno e spesso mi chiedo: ma chi me l’ha fatto fare?

Ma ora il sogno è diventato realtà. Da vivere e condividere. I sogni chiusi nel cassetto fanno la muffa: tiriamoli fuori.

Lucia Cussolotto

luciacussolotto_vitalake_ottobre2016

Sito web: vitalake.com

Facebook: vitalake
Twitter: @VitaLake
Instagram: vita_lake