HeforShe: il cambiamento che vogliamo!

Heforshe. Nel 2014 UN Women, l’organismo delle Nazioni Unite per l’uguaglianza di genere e l’emancipazione femminile, ha lanciato «HeForShe», una campagna di sensibilizzazione sui temi dell’uguaglianza di genere che mette in prima fila gli uomini. Il movimento per l’uguaglianza di genere è stato originariamente concepito come una lotta guidata dalle donne per le donne. Negli ultimi anni, gli uomini hanno cominciato a prendere la parola in prima persona per affrontare le disuguaglianze e le discriminazioni sperimentate da donne e ragazze.

Gli uomini che hanno aderito alla campagna in tutto il mondo, lo hanno fatto con questa dichiarazione: Io sono uno dei miliardi di uomini che credono che l’uguaglianza per le donne è un diritto umano fondamentale che ci avvantaggia tutti . E mi impegno ad agire contro la discriminazione di genere e la violenza, al fine di costruire un mondo più giusto ed equo. Sono HeForShe

A Dicembre 2015 UnWomen Italia vuole rilanciare con forza – anche nel nostro Paese – la campagna ed ho scelto di sostenerla in questo importante obiettivo, dice Valeria Fedeli vice presidente del Senato. “La campagna HeForShe – nasce per unificare gli sforzi di donne e uomini, è un movimento di amicizia per l’uguaglianza di genere che riunisce una metà dell’umanità a sostegno dell’altra metà, a beneficio di tutti, e il fatto che questo movimento possa ispirarsi in Italia a uno sportivo come Filippo Magnini, credo sia un fattore di qualità; il suo metterci la faccia è un invito rivolto a tutti gli uomini a impegnarsi, nella propria vita quotidiana, per camminare più veloci verso libertà e uguaglianza, assumendosi le proprie responsabilità senza paternalismo e con la consapevolezza che la parità e la piena cittadinanza delle donne sono obiettivi legati al benessere complessivo di tutta la comunità.

Così Emma Watson alle Nazioni Unite:  “Uomini. Vorrei cogliere quest’occasione per estendervi un invito formale. La parità di genere è anche un problema vostro. Non parliamo molto spesso di come gli uomini siano imprigionati dagli stereotipi di genere, ma riesco a vedere che lo sono. E quando ne saranno liberati, come conseguenza naturale le cose cambieranno anche per le donne. Se gli uomini non devono essere aggressivi per essere accettati, le donne non si sentiranno in dovere di essere sottomesse. ……Ed è di questo che si occupa He For She. Di libertà. Vi invito a farvi avanti, a farvi vedere e a chiedervi: se non io, chi? Se non ora, quando? “

Perché INSIEME si può e LeadingMyself è pronta a dare una mano!

@HeForSheITA

http://www.heforshe.org/en

@valeriafedeli