Browsing CategoryYou Leader

vogliamo “dare voce alla leader che è in ognuna di voi” racconta la tua storia

Daniela Chiru e LSP: quando giocare aiuta a lavorare meglio

Daniela Chiru

“You can discover more about a person in an hour of play than in a year of conversation” – Plato Chiedermi cosa posso fare diversamente per creare risultati migliori significa scegliere di essere, non accontentarsi di svolgere. Sono Daniela Chiru. Valorizzo il potenziale umano e confido nel potere della relazione come opportunità di apprendimento. Costruire mappe del talento organizzativo, incidere sull’output quanto su cultura aziendale sono degli obiettivi ambiziosi quanto necessari per un HR. Far emergere le competenze, le preferenze cognitive e comportamentali significa liberare il talento individuale nelle sue diverse gradazioni, essere un facilitatore (enabler), un portatore sano di…

Debora Calderato: la passione per lo star bene

debora calderato

“Sono vegetariana da tutta la vita”, di solito esordisco così. In realtà ho fatto una scelta, ma l’ho fatta molto tempo prima di altre persone, quando ero ancora una bambina che amava gli animali e non voleva ritrovarseli nel piatto. Trent’anni fa il vegetarianismo era ancora un mondo sconosciuto ai più, e per un genitore sembrava molto difficile trovare alternative per far crescere forte e in salute la propria figlia senza l’aiuto di carne e pesce. Proprio per questo ho iniziato a frequentare la biblioteca di paese e leggere tutto quello che trovavo sull’argomento, e dopo un po’, ho iniziato…

Stefania Bonelli: la curiosità senza confini

Stefania Bonelli

Vivere in un paesino di campagna nel pavese ha sempre ostacolato l’esplorazione del mondo e delle diversità. Qua tutti conoscono tutti, tutti sanno tutto di tutti. È difficile distinguersi dai coetanei. Spesso prevalgono le ribellioni adolescenziali punk o rock. Io, però, avevo altre idee. Preferivo viaggiare con la fantasia e finivo con tanti “perché” cui non sapevo rispondere. La mia curiosità era incolmabile. Le continue domande su qualsiasi argomento annoiavano e a volte spaventavano le persone intorno a me. Così ho deciso di trovare un pretesto per poter conoscere qualcosa di così nuovo da essere legittimata a chiedere cose incredibili.…

Anxhelo Baqiqi: dedico la mia danza a mia madre

danza

Questa è la mia storia. Mi chiamo Anxhelo, sono nato in Albania e ho 19 anni. Sono arrivato in Italia con mia madre e mio fratello nel 2009 dato che mio padre lavorava già qui. Il mio sogno nel cassetto è sempre stato quello di fare il ballerino. Ho iniziato a ballare all’età di 10 anni con la “spinta” di mia madre. Facevo balli di coppia ma sentivo che non era quello che volevo, però ho continuato comunque perché mia madre amava guardarmi ballare, finché nel 2012 purtroppo se ne è andata a causa di un tumore. Questa perdita è…

Angela Capacchione: l’artista delle carte da parati

Ciao a tutti! Prima di presentarmi, voglio ringraziare LeadingMyself per avermi dato l’opportunità di raccontarmi qui e per credere nei talenti. Mi chiamo Angela Capacchione, ho 29 anni e sono nata a Barletta, in Puglia. Da sempre amante dell’arte, delle immagini e dei colori, i miei studi hanno rispecchiato queste mie attitudini. Infatti, mi sono diplomata in Grafica Pubblicitaria e successivamente, ho conseguito la laurea triennale in Decorazione e poi quella specialistica in Storia dell’Illustrazione e della Pubblicità, presso l’Accademia di Belle Arti di Bari. Durante gli anni di studio, ho avuto diverse esperienze lavorative anche se in ambiti che sfioravano…

Francesca e Loredana: una laurea per due

laurea

Francesca è venuta al mondo prematura, con una grave cardiopatia congenita ma soprattutto con un qualcosa in più, il suo corredo genetico presenta un cromosoma in più, il cromosoma 21. Ciò determina una condizione genetica meglio conosciuta come sindrome di Down. Appena nata medici, terapisti, familiari, tutti intorno a noi si prodigarono per rappresentarci un futuro fatto di negazioni e di cose che non si potevano fare. Ma noi non abbiamo voluto un destino già scritto, abbiamo scelto di vivere la nostra via al 100%, conoscendo gioie e dolori e rischiando in prima persona. Abbiamo rifiutato di vivere una vita…

Giovanna Zizzo: la mia missione è testimoniare la mia esperienza

giovanna zizzo

Da quattro anni la mia vita è cambiata. È cambiata la casa dove abito, lo scandire del tempo nella mia testa, il colore dei miei vestiti, la luce che entra dalla finestra al mattino. Sono cambiata io, i miei figli, la gente che mi sta intorno. Come siamo arrivati qui? Mi chiedo continuamente. Non è un cambiamento desiderato, né mai immaginato. Non è di quei cambiamenti di cui uno racconta come le svolte di una vita, traguardi raggiunti, sfide sognate. Fino all’estate del 2014, avevo una famiglia normale, felice. Come tante. Una di quelle famiglie che affrontano i problemi di…

Fabiana Muni: la mia faccia di luna

Fabiana Muni

Spettabile team di LeadingMyself buongiorno; il mio nome è Fabiana Muni. Poc’anzi e per una serie di sincronicità che non sto qui a raccontarvi, sono approdata al vostro sito. Ne ho letto la mission e la descrizione di voi membri e mi sono detta: perché non contattare queste donne tutte professioniste, che raccontano di altre donne e delle loro professionalità storie e dei loro sogni? Magari potrebbero interessarsi alla tua di storia. Starà a loro decidere cosa farne.  E dunque..eccomi qui! Io sono una pedagogista (evito le varie specializzazioni perché non hanno molta utilità al momento) che all’ età di soli…

Erika Defendi: quando il bullismo cerca di toglierti dignità

bullismo

Mi chiamo Erika, sono mamma di due figli. Maruen, il più grande, è affetto da diplegia spastica dovuta ad un parto prematuro. Tutto inizia un martedì pomeriggio, ci troviamo in centro a Bergamo per delle commissioni. Maruen mi chiede con insistenza un gelato, fa caldo e sono le 16:30 decido così che vale la pena fermarsi a prenderlo. Mio figlio cammina a fatica e in modo visibilmente claudicante, trovo parcheggio a 50 metri dalla gelateria e quindi ne approfitto. Accompagno Maruen a piedi. In questi 50 metri trova anche un semaforo in quel momento è rosso; ci affiancano due ragazzine…

Veronica Viganò: i miei 40 spesi bene

Veronica Viganò

LeadingmySelf è un’espressione che mi è molto famigliare. Nel 2008 infatti, ho aperto un piccolo blog che si chiama “Manager di Me Stessa, essere se stessi senza un biglietto da visita”, che sintetizza bene la mia visione della vita. Le responsabilità e gli impegni professionali che assumiamo ci chiedono sempre di prendere una posizione nel nostro ambiente, di puntare ad essere leader secondo standard universalmente riconosciuti: spesso la carriera e l’affermazione intesa come professionale o economica. Ma cosa ci succede se perdiamo il lavoro o addirittura se per un certo periodo rinunciamo a lavorare fuori casa per dedicarci alla famiglia?…