Carolyn Smith: “io sorrido e non mollo mai!”

Carolyn Smith

Carolyn Smith, tutti la conoscono come la temutissima giudice di Ballando con le Stelle ma dovendosi descrivere utilizzando solo 3 aggettivi, quali userebbe e perché?

Sono una donna normale che fa un lavoro normale, ovvero l’insegnante ed il giudice di danza in gare internazionali; in più ho l’onore e il piacere da ormai diversi anni nel fare televisione. Un’occasione che è arrivata grazie a Milly Carlucci e “Ballando con le stelle”. Mi reputo una donna coraggiosa, esigente e positiva. Il mondo della danza ti dona disciplina sul lavoro e nella vita di tutti i giorni, questo aiuta nel formare il proprio carattere e, credetemi, ne sono fiera. Grazie al mio lavoro ho combattuto molte sfide. 

Lei ha scritto un libro bellissimo che s’intitola “Ho ballato con uno sconosciuto” edito da Harper Collins dove in questo caso il suo partner non è uno splendido ballerino ma il cancro. La danza può essere la cura migliore?

La danza come il sorriso e la forza di combattere contro ogni sfida, sono degli ottimi alleati. La medicina è essenziale, come il lavoro dei medici. Un sorriso non può sostituire l’operato di un medico ma, semmai, può aiutare a vivere meglio ed uscirne vincente in tutti i sensi. Ho deciso sin da subito, andando contro anche a rischi di essere giudicata, di esporre la mia vicenda con la malattia per un solo ed unico motivo: dar voce ad un mondo spesso nascosto e fare in modo che il cancro non sia più un tabù. Molte donne si sentono escluse dalla società e da loro stesse, solo per la paura di essere giudicate e di parlare. Questa è la mia lotta e continuerò a farlo attraverso libri, social e media finché me lo permetteranno. 

Questo blog racconta storie di coraggio e di passione attraverso le quali invitiamo a non arrendersi mai. Quale messaggio vuole lasciare alle nostre lettrici e ai nostri lettori?

Io sorrido e non mollo mai; questo è il mio motto di vita e questo è il messaggio che voglio lasciare a tutti voi. Non smettere mai di sorridere, nel bene o nel male, perché il sorriso è la miglior arma contro ogni nemico. 

Un augurio ed un consiglio a Carolyn. 

Auguro a me stessa di potermi organizzare meglio il lavoro. Viaggio tanto e troppo, quindi, spesso, se non sempre, sono lontana dai miei cari. Dopo la parentesi negativa che ho avuto con l’intruso ho deciso di mettere da parte alcune cose e di gestirle al meglio per stare di più a casa, con mio marito e tutta la famiglia, cani compresi. 

Un augurio ed un consiglio a LeadingMyself. 

Non mollate mai e portate sempre avanti, come faccio io, il valore delle donne in tutte le sue sfumature. Diffondete coraggio!

A cura  di Barbara Marà @paputtina 

 

CAROLYN SMITH

“Il ballo è vita e gioia!”, questo dichiara Carolyn Smith. Una carriera iniziata molto presto; da 45 anni respira ogni forma di danza e sport: danza classica, moderna, jazz, tip tap, ginnastica artistica, danza latino americano e molte altre! Fanatica del suo lavoro, così si definisce la Smith, del suo talento ne ha fatto un tesoro per trasmettere, comunicare ed insegnare ai suoi alunni l’essere un/a ballerino/a. Il suo lavoro l’ha portata a viaggiare in diversi stati ed i suoi allievi sono tra i migliori al mondo; diverse le persone che ha incontrato nella sua vita e carriera, tra queste: la Regina Madre e la Regina Elisabetta, la Principessa Diana, la famiglia Grimaldi di Monaco e la famiglia Reale del Sud Africa. Tante esperienze, gioie e anche delusioni ma tutte sono servite, come dichiara lei stessa, ha costruire quella che oggi è Carolyn Smith. La prima lezione di ballo è stata all’età di 4 anni con il Tip Tap; una famiglia di ballerini e con la musica nel sangue, non c’era giornata che iniziava senza della buona musica. All’età di 6 anni ha iniziato le prime lezioni di danza classica per poi crescere e maturare nel corso degli anni la propria passione ed il proprio talento. Il suo essere una bambina iperattiva, la portava a non stancarsi mai ed a sperimentare ogni tipo di attività sportiva fino all’età di 16 anni dove, per via di un grave problema alla schiena causato proprio dalla troppa ginnastica, ha inevitabilmente compromesso tutti i progetti. Abbandonata laginnastica e l’atletica, inizia ad intraprendere un nuovo percorso; in quel momento nascel’interesse e l’esigenza della perfezione e della “tecnica”. La perfezione e la costanza l’ha così, nel corso degli anni, portata a girare tutto il mondo e prendere parte alle gare più importanti della danza sportiva. Il primo risultato a livello internazionale lo ottiene nel 1976 nel Campionato Europeo, arrivando nella settima posizione. Nel 1982, dopo numerose gare e premi, decide di trasferirsi definitivamente in Italia per amore, smettendo di gareggiare. Inizia una nuova fase della sua vita, quello dell’insegnante. Le storie nascono e, purtroppo, a volte, terminano. Così è stato per Carolyn, che nel 1989, dopo la separazione dal suo ex marito, decide di rimettersi in gioco come ballerina e vola a Londra, riprendendo la sua carriera da competitore nei professionisti. Nonostante il periodo negativo, lei stessa si definisce positiva ed insegna a se stessa che non esiste la “negatività” ma solo delle grandi lezioni di vita. Trova la serenità e l’amore. Nel 1997 sposa Tino, il suo attuale marito -compagno di vita e lavoro, che la riporta, definitivamente, a tornare dal suo primo grande amore: l’Italia. La carriera da coreografa, ballerina, insegnante e giudice internazionale procede a gonfie vele e Carolyn viene richiesta da tutto il mondo, come eccellenza nella danza sportiva. Nel 2007 accetta di entrare, nonostante i numerosi impegni di lavoro in giro per il mondo, nella grande famiglia di “Ballando con le stelle” e di unirsi a fianco di Milly Carlucci, nel ruolo di presidente di giuria della trasmissione. Il suo carisma, la sua professionalità e tecnica, ma anche la sua innata simpatia ed il suo amore speciale per gli amici a 4 zampe, hanno fatto in modo che diventasse uno dei personaggi televisivi più amati dal grande pubblico.

carolynsmith5 (instagram) – Carolyn Smith (pagina facebook) – @carolynsmith51 (twitter)