Antenne: un successo, grazie a tutti

Roma, giovedì 23 febbraio 2017: finalmente, dopo settimane convulse e davvero intense, è arrivato il giorno del nostro convegno Antenne – Captiamo i segnali del cambiamento

A questo progetto ci pensavamo da mesi. Realizzarlo è stato un traguardo importante, anche se, da vere paladine del cambiamento, lo vediamo più come un punto di partenza. È stato, infatti, il primo evento tutto nostro, organizzato interamente da sole, grazie al prezioso contributo del nostro main sponsor Accenture, che ringraziamo di cuore.

Organizzarlo a Roma, a 500 km da casa, è stata certamente una mossa ardita, ma l’orgoglio di essere in una sala che trasudava cultura istituzionale, con l’onore del patrocinio del Senato della Repubblica, ci ha ripagate di tanta fatica.

Come, naturalmente, ci ha ripagate vedere i nostri ospiti e protagonisti conoscersi, emozionarsi, stringere relazioni per portare avanti quel concetto di comunità che è uno dei nostri obiettivi primari.

Abbiamo voluto dedicare il progetto al cambiamento, perché è la cifra delle storie del blog, un comune denominatore che ha assunto un’importanza sempre maggiore. Noi non aggiungiamo nulla alla bellezza di questi racconti; ci pregiamo solo di intercettarli e diffonderli, proprio come antenne che captano, come dice il sottotitolo, i segnali del cambiamento.

Il libretto Antenne ha voluto raccogliere alcuni tra i protagonisti che meglio hanno rappresentato questa idea. Sceglierli in realtà non è stato affatto semplice, le storie sono tante e tutte bellissime. Abbiamo usato un parametro di diversità delle situazioni e delle circostanze in cui ciascuno di loro ha operato il proprio cambiamento. E l’atmosfera che si è creata in sala ha confermato che la scelta è stata azzeccata.

E’ stato un evento ricco di emozioni e carico di significato, come dimostra anche il successo ottenuto sui social network. Siamo entrati in Trending Topic su Twitter e abbiamo pensato di condividere in questo storify l’ondata di entusiasmo che arrivava dai vostri commenti.

E non finisce qui. Ne riparleremo presto. 
Stay tuned!

Barbara e Lucia
LeadingTeam